I.N.O.Q. Website


Vai ai contenuti

Etichett. Carni

Secondo il DM 876 del 16/01/2015 Nuove indicazioni e modalità applicative del regolamento (CE) n. 1760/2000 per quanto riguarda il titolo II relativo all'etichettatura delle carni bovine e dei prodotti a base di carni bovine a seguito delle modifiche introdotte dal regolamento (UE) n.653/2014, le organizzazioni che commercializzano carni bovine e che intendono etichettare le proprie carni fornendo al cliente informazioni ulteriori rispetto a quelle obbligatorie (lotto, paese di nascita, di allevamento, di macellazione - bollo CE dello stabilimento di macellazione e di sezionamento) devono presentare un disciplinare di etichettatura al Mi.P.A.A.F. e sottoporsi ai controlli di un Organismo terzo.

INOQ è organismo autorizzato (con decreti del Ministero per le Politiche, Agricole Alimentari e Forestali) al controllo sui sistemi di etichettatura delle carni bovine delle seguenti dieci organizzazioni:

  • Organizzazione Produttori Carne Piemonte ASPROCARNE PIEMONTE S.C.C.;
  • Consorzio di tutela della razza Piemontese (CO.AL.VI.);
  • Canavese & C. S.r.l.;
  • Operti snc;
  • Oberto sas;
  • 2 L srl;
  • Vall Carni srl;
  • Zarocarni spa;
  • Consorzio Carni Qualità Piemonte;
  • Manzo Carni snc;
  • Compral Soc. Coop.;
  • Macelleria Pino di Puglisi Giuseppe;
  • Carni Valle Belbo

Tali sistemi di etichettatura sono applicati da quasi 3000 allevamenti, oltre 100 macelli, oltre 50 laboratori di sezionamento e circa 400 punti vendita.

Anche in questo ambito, quindi siamo a disposizione per offrire l’assistenza necessaria alla corretta presentazione della domanda ai fini dell'approvazione del disciplinare di etichettatura.

Home Page | Chi siamo | DOP e IGP | Etichett. Carni | Altri Servizi | Contattaci | Dove siamo | Link utili | Privacy Policy e Cookies | ICQRF | Amministr. Trasparente | Dati Produttivi | Nocciola Allegato 4 | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu